Parole chiave: 

Se ne era parlato a Febbraio 2017 anche perché, subito dopo la sua apertura nella centralissima zona londinese di South Kensington, tra le migliaia di persone accorse per gustare un “dolce momento di svago”, vi è stata anche la splendida Lady Kitty Spencer, nipote della principessa Lady Diana, nonché modella che gode di un vastissimo seguito su Instagram.

A circa mezzo anno dal suo debutto, TREVI Italian Tiramisù (in onore del rione Trevi di Roma, nonché della Fontana universalmente nota) continua a riscuotere notevole successo, con grande soddisfazione del titolare Stefano Calvagna, che, regista del biopic su Franco Califano Non escludo il ritorno e del recente dramma d’azione La fuga, ha avuto l’intuito di alternare la sua attività in ambito cinematografico a questa nuova avventura che l’ha reso il primo a portare nel Regno Unito la specialità italiana del tiramisù, con la sua ricetta originale.

Studiato e progettato da Calvagna stessocon Fiammetta Leotta come managing supervisor – per portare nel mercato della capitale britannica le migliori varianti del tiramisù preparato con ingredienti genuini, lo store vanta al proprio interno la presenza del grande maestro pasticcere Gaetano Giordano, il quale cura, appunto quella che è una vera e propria fabbrica di dolci.   

Come ha potuto testare anche il noto attore e showman Teo Mammucari, nessun palato manca di essere stimolato, partendo dalla versione classica e passando per quella al pistacchio, alla fragola, ai frutti di bosco, all'amaretto, pera ricotta e cioccolato, amarena e cioccolato, amarena e ricotta.

Senza contare tiramisù vegani e privi di glutine, ma anche cannoli alla siciliana, babà, sfogliatelle napoletane, torte assortite e un vero caffè espresso all’italiana.

Non la solita zuppa inglese, insomma!

Inserisci un nuovo commento

Plain text

  • Nessun tag HTML consentito.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

PHP code

By submitting this form, you accept the Mollom privacy policy.